Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'uso dei cookies ai fini di analisi statistica da parte nostra. Clicca su OK se sei d'accordo. Clicca qui per maggiori informazioni.
OK
Se volete un'estate senza disturbi allo stomaco  annotate questi consigli: scegliere cibi nutrienti, ma leggeri, fare più sport, aumentare le quantità giornaliere di acqua e ridurre alcol e caffè. Sono alcune delle 10 regole che i gastroenterologi dell'Aigo, l'Associazione italiana gastroenterologi ed endoscopisti ospedialieri, ha stilato per mettere in guardia contro le principali insidie di stagione: regimi ipocalorici drastici o sbilanciati, ma anche, all'opposto, gli eccessi alimentari. E ancora grande caldo, rischio disidratazione, sedentarietà. Parola d'ordine: prendersi cura dell'apparato digerente durante l'estate. Come? Con questi dieci consigli facili, ma molto importanti.  
Quanto sale ti serve a tavola? Scoprilo con IL TEST
  10 regole per proteggere lo stomaco 1) DIETE. Evitare diete dimagranti drastiche, sfuggire il mito collettivo della "prova costume". L’alimentazione deve essere bilanciata: ogni pasto deve contenere carboidrati, proteine, fibre e vitamine e pochi grassi, soprattutto quelli saturi. 2) ACQUA. Aumentare l'assunzione di acqua: costituisce la scelta migliore per placare la sete ed è un elemento chiave per mantenere il corpo in buona salute. Con alti livelli di umidità, il sudore non evapora rapidamente: questo impedisce al corpo di rilasciare calore in modo efficiente e quindi è necessario bere anche quando non si avverte sete.  
Leggi anche: Quando dovremmo bere ogni giorno
  3) GRASSI. Consumare pasti leggeri, nutrienti e non grassi; il grasso ha un effetto termico, cioè porta il corpo a produrre calore. È importante tenere presente che si può cucinare e condire cibi gustosi anche con solo uno o due cucchiai di olio di oliva extravergine a pasto. 4) BEVANDE. Evitare caffeina, bevande gassate o ad alto contenuto di zucchero. Contengono conservanti, coloranti e zuccheri.  
Leggi anche: I pro e i contro delle bevande a zero-calorie
5) ALCOL. Limitare il consumo di alcolici: anche chi è in buona salute deve consumare al massimo uno o due bicchieri di vino al giorno. 6) FRUTTA. Aumentare l'assunzione di frutta fresca sotto forma di insalate, frullati e centrifugati freschi, preferibilmente senza zucchero. Anche la frutta secca a guscio è salutare, ma 3 noci o 4 mandorle al giorno sono sufficienti. 7) DOLCI. Evitare gli alimenti zuccherati, preferire gli zuccheri naturali disponibili da frutta e verdura. Chi ha problemi di sovrappeso o fegato grasso non dovrebbe tuttavia eccedere i 400 grammi di frutta fresca (o 700 g di anguria) al giorno.  
Sai capire se puoi metterti al volante? Scoprilo con IL TEST  
8) SALE. Evitare l'assunzione di cibi molto salati: l'uso del sale va minimizzato. Allo stesso modo, è meglio evitare il consumo di cibi fritti; 9) IGIENE. Fare massima attenzione alle norme di igiene nella manipolazione e preparazione dei cibi: in estate aumenta il rischio di infezioni alimentari; 10) SPORT. Fare attività fisica regolare (almeno 3-5 volte alla settimana) di intensità moderata (camminata veloce, bicicletta, nuoto) per almeno 30-60 minuti.  
 

DISCLAIMER
I contenuti pubblicati su Chiedialmedico.it hanno scopo informativo e in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire il rapporto diretto con il proprio medico nonché la visita specialistica. Leggi le Linee Guida per l'uso dei consulti online. I contenuti medico-scientifici sono formulati e redatti gratuitamente dai professionisti iscritti e ne è vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

© 2014-2015 Chiedialmedico.it
è l'area di consulti medici on line di www.staibene.it Registrazione del Tribunale di Roma - no 12828 del 10/12/2005 - Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa no 324 del 12/8/2005 ed entrambi sono marchi registrati di Metabenessere S.r.l. Largo Luigi Antonelli 2, 00145 Roma - P.Iva 06004471006 - info@chiedialmedico.it - Tel e Fax: 06 59601145